La bonifica infinita


MOLFETTA | Bonifica bombe nel porto di amica9tv

Si sono concluse venerdì 31 ottobre nel porto di Molfetta le operazioni dell’11° intervento di bonifica di residuati bellici da parte degli artificieri dell’Esercito.

La messa in sicurezza del porto è iniziata nel maggio 2009 e rientra nelle attività previste dall’accordo di programma per la bonifica delle aree portuali, sottoscritto dal Ministero dell’Ambiente, Regione Puglia, ARPA Puglia ed ICRAM (Istituto centrale per la ricerca scientifica e tecnologica applicata al mare).

L’obiettivo principale del programma è l’individuazione, il recupero e la disattivazione dei residuati bellici presenti sui fondali delle aree portuali e costiere dell’Adriatico Pugliese.

In quest’ultimo intervento sono state individuate 55 bombe d’aereo da 30 libbre, caricate al fosforo, di nazionalità inglese. Dall’inizio della nuova bonifica sono state individuati e recuperati circa 50.000 ordigni, quanti ne restano ancora da recuperare nella zona portuale e quanti a Torre Gavetone?